Il ministro Bellanova confessa: porti aperti, senza migranti i prodotti nei campi marciscono… (video)

giovedì 19 Settembre 19:41 - di Redazione

Ospite del programma di Lilli Gruber Otto e mezzo su La7 il ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova alla domanda sui porti chiusi o aperti risponde che lei li vuole tenere aperti in un’ottica inclusiva. Ormai la sinistra non fa più mistero delle sue reali intenzioni sulla politica migratoria. Anzi Teresa Bellanova aggiunge, secondo un refrain abusato,  che i migranti sono risorse per l’agricoltura. Afferma infatti che senza flussi migratori ben regolati le produzioni nei nostri campi marcirebbero… Il video dell’intervento di Bellanova è stato rilanciato su Fb da Matteo Salvini con questo commento: “Il ministro dell’agricoltura, amica di Renzi, confessa di volere i porti aperti perché altrimenti “le produzioni nei campi marciscono”. Alla faccia dei milioni di italiani disoccupati…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • leonardo 21 Settembre 2019

    Come mai in Italia ce molta disoccupazione da occupare e lasciate i porti aperti per fare venire immigrati e clandestini perchè la merce marcisce in agricoltura? Penso proprio che i conti non quadrano. Dovete vedere dove sta il marcio? Bisogna toccare per mano cari buffoni!!!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica