Il M5S si becca anche lo sfottò di Renzi: «L’accordo coi grillini? Mi fa rosicare»

martedì 3 settembre 16:48 - di Redazione

Matteo Renzi, padre, padrone e patrigno dell’accordo di governo giallo-rosso, pur ostentando a più riprese imbarazzo per la collaborazione con gli ami-nemici pentastellati, ora passa alla cassa. E dopo aver ammonito già dalle prime ore dell’inciucio che, in caso di non “condivisione” con l’azione dell’esecutivo farà mancare voti e numeri, oggi rilancia: «A me costa un sacco fare l’accordo, mi fa rosicare, non dico “che bello!”. E lo stesso sarà per il M5s»…

Renzi beffardo: «L’accordo coi 5S mi fa rosicare»

In questo indifendibile balletto di passi e avanti e retromarcia, anche Renzi procede con dichiarazioni a singhiozzo: e se ufficiosamente ha lavorato per agevolare l’inciucio, ufficialmente continua a dichiarare che questo accordo, lui, lo accetta solo con naso tappeto. Infatti, interpellato dai giornalisti del La 7, aggiunge e specifica: «Non dimentico offese e insulti, ma se serve all’Italia si fa». Parola di Matteo Renzi che, mentre è ancora in corso il voto su Rousseau per l’intesa tra M5S e Pd sull’accordo per la creazione del nuovo governo, sentenzia (giustificando tutto e il contrario di tutto): «Noi stiamo parlando di un orizzonte di legislatura, il Parlamento deve eleggere il presidente della Repubblica nel gennaio del 2022, abbiamo di fronte a noi 4 anni».

Renzi rilancia l’opa sul Quirinale e ipoteca i prossimi anni di governo

E così, tra l’utile e il dilettevole, Renzi rilancia l’opa sull’inquilino del Quirinale (che poi è il vero obiettivo dem) e ipoteca i prossimi anni di governo, salvo ammantarlo del pannicello caldo delle urgenze nazionali: «Non credo che il M5s voglia suicidarsi e che ci siano dubbi: è un atto di responsabilità, se non si va a un governo si va a elezioni con l’aumento dell’Iva e la recessione, non solo un bagno di sangue per l’Italia ma anche per i grillini. Sono ottimista perché facciano prevalere il buonsenso». O il tornaconto di partito, che dir si voglia?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • maurizio pinna 3 settembre 2019

    “State sereni grillini” parola di Tartufo, le Tartuffe..di Moliere.

  • In evidenza

    contatore di accessi