Centenario dell’impresa di Fiume, ricco il programma di appuntamenti

giovedì 19 settembre 11:15 - di Redazione

In occasione del Centenario dell’Impresa di Fiume, il Museo reggimentale della Piccola Caprera – http://www.piccolacaprera.it – ha organizzato un ricco calendario di appuntamenti che prende il via sabato 5 ottobre (alle ore 21).
La Piccola Caprera (via Pozzolengo 2, Ponti sul Mincio) è stata la dimora natale e, poi, l’ultimo ritiro del maggiore Fulvio Balisti, una di quelle grandi figure di italiani totalmente ignorate dai libri di scuola. Volontario in entrambe le Guerre mondiali, segretario particolare di d’Annunzio a Fiume, pluridecorato, mutilato nella eroica battaglia di Bir el Gobi, Fulvio Balisti, nel difficile dopoguerra italiano, si ritirò tra i vigneti di Ponti di Mincio (“esule in Patria”, da cui il nome di Piccola Caprera). Ed è qui che ospitò, per anni, tanti dei “suoi ragazzi”: giovani ex-combattenti che avevano conosciuto la guerra, la prigionia, l’esilio, le sofferenze. Sono stati, poi, quei “ragazzi” che, alla sua morte, hanno trasformato la casa in Museo onorando la sua volontà.
Gli incontri (dibattiti, concerti, recital, mostre, presentazioni di libri) si terranno tutti nella Sala “Marzio Tremaglia”, dedicata a colui che è stato uno dei più grandi uomini di cultura dell’area non conforme e che, da assessore della Regione Lombardia, aiutò la nascita del Museo riconoscendone ufficialmente il valore storico e documentale.
Il momento clou delle iniziative proposte è certo l’intervento di Marcello Veneziano il 29 febbraio 2020 (anno bisestile!), ma segnaliamo anche la conferenza-concerto di Skoll, il 30 novembre di quest’anno e il recital di Gabriele Marconi il 3 ottobre dell’anno prossimo.
Per informazioni e prenotazioni: info@piccolacaprera.it

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza