Avellino, pauroso incendio in una fabbrica di batterie: nube di fumo in centro città

venerdì 13 settembre 16:25 - di Redazione

Un pauroso incendio si è sviluppato ad Avellino in una fabbrica di batterie nel nucleo industriale di Pianodardine. La nube di fumo che si sta sviluppando è arrivata fino al centro città. Il sindaco, Gianluca Festa, invita i cittadini a rimanere in casa. La nube di fumo causata dall’incendio che si è sviluppato in fabbrica ha invaso tutta la città. Dall’amministrazione è partito l’invito, in maniera precauzionale, a rimanere in casa e chiudere le finestre. Il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Avellino ha frattanto allertato tutte le stazioni irpine, ma anche quelle regionali. Sul luogo dell’incendio continuano ad arrivare mezzi dei vigili del fuoco. Tenuto sotto controllo anche un distributore di carburante nei pressi della fabbrica in fiamme. Che la situazione sia preoccupante si può rilevare dal fatto che, proprio in relazione all’incendio in atto presso l’opificio I.c.s. in località Pianodardine di Avellino, il Centro Coordinamento Soccorsi insediatosi immediatamente presso la Prefettura, invita a titolo precauzionale i cittadini dei comuni di Avellino, Atripalda, Montefredane, Manocalzati, Mercogliano, Monteforte Irpino, Forino, Contrada, Cesinali, Aiello Del Sabato, Grottolella, Capriglia Irpina, Altavilla Irpina, Serino, Ospedaletto D’alpinolo, Solofra, Prata P.U., Montoro,  a tenere porte e finestre chiuse e ad evitare, se non in caso di necessità gli spostamenti verso l’esterno fino a cessata esigenza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi