Ambiente, al Senato la Lega occupa i banchi del governo dopo il no alla sua mozione

25 Set 2019 16:40 - di Redazione

Al Senato la Lega ha occupato i banchi del governo e la seduta è stata sospesa. La protesta è montata dopo che la vicepresidente di turno Anna Rossomando ha negato al leghista Roberto Calderoli la calendarizzazione di una mozione sull’ambiente.

Roberto Calderoli ha preso la parola alla ripresa dei lavori di Aula delle 15.30 e, regolamento alla mano, ha chiesto la calendarizzazione di una mozione sul clima presentata nel giugno scorso. A giustificare la richiesta, secondo il parlamentare leghista, le recenti dichiarazioni del premier Conte. «Oggi – ha affermato Calderoli – c’è stata assemblea dell’Onu a New York e il premier Conte ha dichiarato che l’allarme ghiacciaio Monte Bianco deve scuoterci e ha detto di mobilitarci tutti». «Credo che a fronte di questioni sopravvenute urgenti, perché sono comunicazioni di queste ore, chiedo la calendarizzazione della mozione del 4 giungo 2019 che tratta del medesimo argomento». La vicepresidente di turno Anna Rossomando ha così replicato: «Apprezzo l’acume e la sua abilità nell’interpretazione del regolamento», ma «ritengo che non ci siano i caratteri di sopravvenienza né di urgenza». Dopo un intervento del capogruppo Massimiliano Romeo a sostegno della richiesta, la Lega ha occupato i banchi del Governo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA