Venezia, la Mostra del Cinema apre con Catherine Deneuve e Juliette Binoche

mercoledì 28 agosto 14:28 - di Redazione

L’inaugurazione della 76ma Mostra del Cinema di Venezia parla francese. Le star più attese della prima giornata del festival, che si apre stasera, sono infatti due icone del cinema d’oltralpe, Catherine Deneuve e Juliette Binoche, protagoniste nei panni di madre e figlia del film d’apertura ‘La vérité‘ di Kore-Eda Hirokazu, primo film realizzato al di fuori del suo Paese dal regista considerato l’autore giapponese più significativo del momento. Con loro anche la coprotagonista Ludivine Sagnier.

Nel film, Fabienne (Catherine Deneuve) è una star del cinema francese circondata da uomini che la adorano e la ammirano. Quando pubblica la sua autobiografia, la figlia Lumir (Juliette Binoche) torna a Parigi da New York con marito e figlia. L’incontro tra madre e figlia si trasformerà velocemente in un confronto: le verità verranno a galla, i conti saranno sistemati, gli amori e i risentimenti confessati. A Deneuve, Binoche e Sagnier spetterà di chiudere il red carpet inaugurale della Mostra che vedrà sfilare personalità del mondo cinematografico ma anche politici.

Non ci sarà il presidente della Repubblica, Sergio Matterella, per ovvi motivi legati alla crisi di governo, ma arriverà al Lido di Venezia il ministro per i Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, mentre il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ha fatto sapere che non potrà essere presente. Tra i rappresentanti istituzionali, attesi anche il Sottosegretario per i Beni e la Attività Culturali, Lucia Borgonzoni, il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e il Sindaco di Venezia e nonché vicepresidente della Biennale, Luigi Brugnaro. La cerimonia inaugurale nella Sala Grande (che sarà trasmessa in diretta web alle 18.45 sul sito www.raimovie.it e poi in differita, su Rai Movie, alle 22.50), con il discorso di apertura del presidente della Biennale, Paolo Baratta, e la conduzione della madrina Alessandra Mastronardi, inizierà alle 19, ma la passerella sul red carpet davanti al Palazzo del Cinema partirà circa un’ora prima.

Assieme agli ospiti sfileranno tutti i giurati impegnati nelle diverse sezioni della Mostra (compreso Paolo Virzì, unico italiano nella giuria del concorso principale presieduta dall’argentina Lucrecia Martel). Saranno presenti anche alcuni registi che saranno in concorso nei giorni successivi, come le registe Haifaa al-Mansour (regista del film The Perfect Candidate, in Concorso) e Shannon Murphy (regista di Babyteeth, in Concorso), nonché Mario Martone, regista de Il Sindaco del rione Sanità (in Concorso). Ci saranno anche Toni Servillo, Valeria Golino, Carlo Bucirosso, Igort, Isabella Ferrari e molti altri volti noti del cinema italiano. Dopo la proiezione del film d’apertura, sulla spiaggia dell’Hotel Excelsior del Lido, si terrà la tradizionale cena offerta dalla Biennale agli invitati in Sala Grande.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi