Vacanze finite per più di 7 italiani su 10. È un’estate pazza, si spera in settembre

domenica 25 agosto 9:15 - di Redazione

L’estate sta finendo. O quasi. A finire, per molti, sono le vacanze. Si torna in città, le auto zeppe di valigie. E già si iniziano a vedere le prime code di traffico, le metro più affollate. Con il controesodo di fine agosto – spinto dal maltempo – si sono conclude le vacanze estive di più di sette italiani su dieci (74%). Non mancano quanti sono in partenza nella speranza di un rapido cambiamento del clima a settembre. È quanto emerge dal bilancio stilato da Coldiretti/Ixè in occasione del controesodo estivo del mese di agosto. Per gli italiani fa segnare una sostanziale stabilità delle presenze rispetto allo scorso anno dopo le flessioni fatte registrare a giugno e luglio.

A pesare sulle vacanze è stata quest’anno una estate pazza segnata da temperature elevate che la collocano tra le più calde dal 1800 ma anche da eventi estremi lungo la Penisola con ben 706 tempeste, nubifragi, trombe d’aria e grandinate, quasi il doppio dello stesso periodo dello scorso anno (+88%) che hanno provocato gravi danni nelle campagne e al turismo secondo le elaborazioni Coldiretti sui dati della banca dati Eswd.

«Nell’estate 2019 più di un italiano su cinque (21%) ha previsto una durata della vacanza – sottolinea la Coldiretti – compresa tra 1 e 2 settimane,

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza

contatore di accessi