Tumori, scoperto il nuovo bersaglio blocca-cancro. Lo studio dei ricercatori

martedì 6 agosto 11:30 - di Redazione

Un nuovo meccanismo molecolare per bloccare la crescita dei tumori caratterizzati da un’alterazione della via di segnale di Hedgehog, coinvolta nello sviluppo di numerose neoplasie. Il passo avanti nella medicina di precisione è frutto di uno studio condotto dal dipartimento di Medicina molecolare dell’Università Sapienza in collaborazione l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. I risultati del lavoro sono stati pubblicati sulla rivista Nature Communications. La via di segnalazione di Hedgehog è fondamentale nel corretto sviluppo di un organismo, ma allo stesso tempo può diventare estremamente dannosa se stimolata in modo inappropriato. L’attivazione incontrollata di questa via è infatti responsabile dell’insorgenza di una vasta gamma di tumori, compreso il medulloblastoma, il tumore cerebrale più diffuso nell’infanzia. «Per questo motivo, comprendere i meccanismi che regolano la via di Hedgehog e studiarne il coinvolgimento nei processi che conducono alla formazione dei tumori, rappresenta un punto cruciale nello sviluppo di nuove strategie terapeutiche personalizzate e sempre meno tossiche», osservano i ricercatori.

Tumori, gli esiti del lavoro di ricerca

Un team guidato da Lucia Di Marcotullio del dipartimento di Medicina Molecolare, in collaborazione con Doriana Fruci del dipartimento di Oncoematologia del Bambino Gesù di Roma, ha studiato

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza

contatore di accessi