Trecase, 80enne colpito in casa da ladri stranieri. Trovato legato al letto dal figlio

giovedì 29 agosto 10:04 - di Redazione

Ventiquattr’ore di terrore. A Trecase, in provincia di Napoli, un anziano pensionato di 80 anni ha subìto una rapina nella propria abitazione. I ladri l’hanno immobilizzato usando delle corde e l’hanno bloccato sul materasso in camera da letto.

È stato ritrovato dal figlio in quelle condizioni e sotto choc. L’anziano ha raccontati che due persone, con accento straniero, sono penetrati in casa e l’hanno colto di sorpresa. Dopo avergli legato i polsi, hanno fatto il giro di tutta la casa, guardando ovunque. Sono quindi riusciti a portar via i soldi che c’erano nei cassetti del soggiorno.

L’80enne di Trecase è rimasto immobilizzato per ventiquattr’ore, Il figlio, preoccupato perché non riusciva a mettersi in contatto telefonico con lui, si è precipitato a casa del padre e l’ha trovato tramortito e ferito. Poi l’ha accompagnato di corsa in ospedale. Da quel momento sono partite le indagini dei carabinieri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza