Tragedia a Francavilla, 15enne si accascia durante una partita di calcetto e muore

venerdì 9 agosto 11:27 - di Redazione

Un’altra tragedia. Un ragazzino di 15 anni stava giocando a pallone. All’improvviso si è accasciato sul campo da calcetto ed è morto poco dopo in ospedale. È accaduto a Francavilla al Mare, in provincia di Chieti. Il quindicenne era di Milano, in vacanza con la famiglia in Abruzzo. Il suo cuore ha finito di battere al Policlinico di Chieti, dove era stato trasportato dopo essersi accasciato all’improvviso mentre – come detto – stava giocando a calcetto in una struttura privata. L’allarme è scattato subito e immediati sono stati i soccorsi. I primi a intervenire sono stati un medico e una veterinaria che stavano cenando in una pizzeria che si trovava vicino all’impianto sportivo. In attesa dell’arrivo dell’ambulanza gli è stato praticato il massaggio cardiaco, Le condizioni del quindicenne sono apparse subito molto gravi. Arrivato in ospedale, i medici hanno tentato di tutto ma per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. L’ospedale effettuerà accertamenti per chiarire la causa della morte.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi