Tav, la soddisfazione della Meloni: «Vince l’Italia che pensa alle nuove generazioni»

mercoledì 7 agosto 13:47 - di Redazione

La maggioranza si spacca sulla Tav ma arriva il via libera di Palazzo Madama al progetto, per quanto il voto di oggi non avesse alcuna rilevanza sul prosieguo dei lavori sulla linea. Con 181 no il Senato ha comunque bocciato la mozione presentata dal Movimento 5 stelle che chiedeva il blocco dell’opera. Successivamente sono state approvate quelle presentate da Pd, Più Europa, Fdi e Fi, rispettivamente con 180, 181, 181 e 182 voti favorevoli. In aula si è arrivati al culmine di continue tensioni tra M5S e Lega sull’opera e non solo. Soddisfazione, alla fine, da Fratelli d’Italia. «Tav: vince l’Italia. Con l’approvazione delle mozioni per il sì, compresa quella di Fdi, il Parlamento si è espresso in maniera inequivocabile e speriamo definitiva sulla Torino-Lione. Oggi come ieri, la posizione di Fratelli d’Italia è sempre stata la stessa: si Tav, sì alla difesa degli interessi italiani e alla costruzione di un futuro di crescita per i nostri figli», afferma Giorgia Meloni. «Si tratta -aggiunge- di battaglie che uniscono la politica, oltre ogni schieramento. Chi divide e dice no difende sé stesso e il suo partito, non l’Italia».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi