Spagna, 17 bambini sviluppano la sindrome del lupo mannaro: ecco com’e successo

giovedì 29 agosto 17:39 - di Redazione

Una sindrome che rischia di assumere i contorni dell’epidemia: sono già 17, in Spagna, i bambini che hanno avuto una crescita anomala dei capelli che ha immediatamente fatto pensare alla “sindrome del lupo mannaro” causata, a quanto risulta, dal ricorso a una farmaco per curare il reflusso durante la gestazione.

Spagna, 17 bambini sviluppano la sindrome del lupo mannaro

Le autorità spagnole hanno registrato questi casi nella regione Cantabria, a Valencia e a Granada. Secondo i primi rilievi – in base a quanto riferito dalla “Bbc” – la medicina è risultata contaminata da un farmaco per l’alopecia. «La fronte, le guance, le braccia, le gambe e le mani di mio figlio erano coperte di peli, era spaventoso», ha affermato una madre preoccupata per l’aspetto anomalo del piccolo. I primi casi sono stati segnalati a luglio e il prodotto è stato ritirato dal mercato. Il ministero della salute spagnolo ha spiegato che un lotto del medicinale usato per il trattamento della caduta dei capelli «era stato etichettato, per un errore interno all’azienda produttrice, in modo errato e quindi confuso con i farmaci per lo stomaco». Una vicenda che, se ne fossero accertate le cause, sarebbe davvero inaccettabile prima ancora che inquietante.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi