Soros esce allo scoperto, contro Trump c’è lui: pioggia di soldi per sostenere i “dem”

domenica 4 agosto 12:35 - di Domenico Bruni

Tutto diventa chiaro adesso. Come più volte denunciato da diversi quotidiani italiani ed europei, c’è il finanziere americano di origine ungherese George Soros dietro alla campagna contro il presidente americano Donald Trump. Come riporta oggi Il Giornale in un articolo molto informato, il presidente della Open Society Foundation è intenzionato a mettere tutta la sua potenza economica contro Trump, che non vuole assolutamente vedere vincitore alle prossime elezioni americane del 2020. Già nel 2016 Soros aveva sganciato diversi milioni di dollari per la sconfitta Hillary Clinton. Ora fonda il Democracy Pac, che avrà il compito di stanziare soldi contro Trump. Il Pac, Political action commitee, spiega ancora Il Giornale, è quel comitato che raccoglie soldi per effettuare donazioni a questo o a quel candidato. Nel Pac anti-Trump Soros, che finanzia anche molte ong, ha messo finora oltre cinque milioni di dollari, a fronte dei due milioni spesi nel 2016. Ai Soros, c’è anche il figlio in azione, in realtà non importa chi vincerà le elezioni, basta che Trump sia sconfitto, tanto è vero che in un’intervista al dem Washington Post Soros ha detto che non si interesserà delle primarie dei democrats. Come rivela il quotidiano di Milano, Soros a settembre finanzierà anche un think tank buonista teso a influenzare la politica estera Usa. In realtà questa pioggia di milioni dai buonisti internazionali non dovrebbe danneggiare troppo Trump: gli americani sono contenti di lui, e anche molte cancellerie europee e non solo europee, inoltre l’economia Usa sta volando come mai prima, per cui Soros dovrà rassegnarsi a continuare a finanziare le ong che “salvano” i “naufraghi” nel Mediterraneo…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 6 agosto 2019

    Come puo’ un essere umano, pardon ma soros non lo e’, a finanziare organizzazioni il cui unico scopo e’ invadere l’Europa. Possibile che questo soggetto, che fa schifo a molti, non viene eliminato?. Possibile che il Mondo intero e’ al balcone per guardare lo scempio che sta facendo e non muove un dito per evitarlo? Apparentemente tutti quei soldi fanno gola a molti ed eccoti che per averli calpesterebbero il corpo della propria madre.

  • giorgio 5 agosto 2019

    beh! come volevasi dimostrare, c.v.d.; il degno rappresentante del “popolo eletto”, che detto per inciso sta “massacrando da anni il popolo palestinese, e detto ancora per inciso stava per mandare in default il Bel Paese ai tempi del governo Amato nella prima Repubblica, non aveva in realta’ motivo di nascondersi tanto si era ormai al corrente della sua “presenza” dietro a tutto, compreso il “traffico” di esseri umani oramai definita anche da altri, non solo Lega e FdI, la tratta degli schiavi dei giorni nostri. Il tutto camuffato dallo ” spirito e percio’ dovere umanitario” e dai sermoni dei vari compari che tutti conosciamo.

  • In evidenza