«Quella donna è mio padre». Un trans entra nella soap per famiglie “Un posto al sole”

venerdì 9 agosto 13:00 - di Marta Lima

Da un transessuale, nella soap per famiglie che va in onda a orario di cena, nessuno si aspettava un ingresso più trionfale e clamoroso. «Quella donna è mio padre», dice sul finale dell’ultima puntata di Un posto al sole Alex che, dopo essere stata abbandonata dalla madre, nota una donna transessuale entrare al Caffè Vulcano.  E lei, la madre, anzi il padre. Nella sceneggiatura fantasy e “adeguata ai tempi” degli autori di “Un posto al sole”, si tratta di Carla Parisi, il papà di Alex e della piccola Mia che si era allontanato da casa. È una donna, ma prima era un uomo e aveva concepito ma non partorito, se non abbiamo capito male. In questo clima surreale la puntata riserva il colpo di scena con la comparsa dell’attrice trans Vittoria Schisano (nella foto), che sancisce lo sdoganamento “gender” della serie televisiva che da anni va in onda su Raitre. «Sono davvero molto felice ed emozionata di essere entrata a far parte di questa meravigliosa famiglia», scrive sul suo profilo Instagram Vittoria. «Grazie alla grande famiglia di Un posto al sole che mi ha accolto con amore, a chi ha scritto con intelligenza e sensibilità il mio personaggio e a tutti voi per i messaggi d’affetto di cui mi state ricoprendo». Così, dopo la rivelazione dell’omosessualità di Sandro, arriva anche la partecipazione del trans, a vantaggio del politicamente corretto caldeggiato dalle associazioni Lgbt pronto ad essere recepito anche in programmi dal target familiare che necessitavano, evidentemente, di un po’ di sana trasgressione  sessuale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi