Napoletano accoltellato al collo dopo una lite in strada: l’aggressore è un senegalese

lunedì 19 agosto 18:25 - di Redazione
chiesa

Una tragedia sfiorata che poteva davvero degenerare al peggio, e che arriva a un primo provvedimento giudiziario oggi, quando è stata disposta la custodia in carcere per il 41enne senegalese fermato lo scorso 15 agosto per aver ferito al collo un 56enne di Afragola in largo Sermoneta, a Napoli, al termine di una violenta lite per motivi di viabilità.

La lite per motivi di viabilità: senegalese ferisce al collo un napoletano

Una scena da far west metropolitano, quella che si è improvvisamente presentata agli occhi di attoniti e incolpevoli passanti quando lo straniero, un immigrato senegalese 41enne si è avventato furiosamente contro il 56enne napoletano con cui stava discutendo animosamente in mezzo al traffico per banali motivi legati a precedenze e parcheggi. Sul posto erano intervenuti i poliziotti dei Commissariati San Ferdinando e Posillipo che avevano bloccato il senegalese furente, sottoponendolo poi a fermo di polizia giudiziaria per tentato omicidio. Stamattina, infine, il fermo dell’immigrato è stato convalidato e nei confronti del senegalese è stata disposta la custodia in carcere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza