Mattarella, a sua insaputa, testimonial della raccola fondi per la Sea Watch. La t-shirt in vendita sul web

sabato 24 agosto 13:50 - di Redazione

Magliette di cotone con la scritta Mattarella riprodotta con la grafia dei Metallica in vendita sul web per finanziare la Ong Sea Watch. Il fenomeno nasce per l’iniziativa di Michele De Paola, fotografo freelance, che racconta all’Adnkronos come è nata l’idea.

“L’idea è nata per caso il primo gennaio 2019, dopo il discorso di fine anno del presidente Mattarella – racconta -. Discorso in cui aveva sottolineato, tra le varie cose, il bisogno di una gestione più umana dell’immigrazione”. “Quel pomeriggio – spiega- abbiamo visto che sui social girava un’immagine con la scritta ‘Mattarella’ realizzata con il lettering dei Metallica e così, per scherzare, parlando via chat, ci siamo detti ‘Perché non ci facciamo una maglietta e diamo il ricavato alle Ong?”. Così nasce un progetto a tre:  De Paola (40 anni, milanese), uno studente universitario di Napoli e un’informatica di Bologna.

“Dopo le prime vendite abbiamo mandato una mail ai 10-15 clienti che l’avevano acquistata – spiega De Paola – proponendo una sorta di questionario con l’elenco delle Ong che al momento operavano e chiedendo quale preferissero per devolvere il ricavato. Hanno scelto la Sea Watch”. La linea non include solo magliette ma anche tazze, gadget e cover per smartphone. Tutti oggetti in vendita su Teespring, un portale che permette di devolvere parte del ricavato alle associazioni benefiche. “Finora siamo riusciti a donare circa 6.200 euro alla Sea Watch e tra magliette e gadget abbiamo venuto in totale 1.500 pezzi” afferma il fotografo.

Con la crisi di governo c’è stata un’impennata delle vendite. Grazie anche al fatto che la conduttrice Andrea Delogu e Geppi Cucciari hanno indossato la maglietta postando la foto sui social.

Dal Colle, per ora, non è arrivato alcun commento, “però sui social abbiamo avuto pochissimi messaggi negativi e di questi tempi è già qualcosa” precisa De Paola, che non nasconde la soddisfazione: “Siamo tutti e tre molto orgogliosi di questo successo”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi