Mara Carfagna fa la responsabile: la vera destra non è un governo che fa Rambo

domenica 18 Agosto 19:31 - di Redazione
Carfagna

In una nota Mara Carfagna esprime disappunto per il comportamento del governo sulla Open Arms e “spiega”come dovrebbe comportarsi una destra che definisce “seria”: “Se ci fosse un governo in carica, cosa di cui è lecito dubitare, mi piacerebbe interrogarlo sui motivi per cui l’Italia è stata di fatto assente a tutti i tavoli europei in cui da un anno si discute la revisione del Trattato di Dublino e gli accordi per la redistribuzione automatica di profughi e migranti. Con quella revisione e con quegli accordi il caso Open Arms non esisterebbe e oggi non dovremmo assistere a uno spettacolo che mortifica la dignità e la reputazione del nostro Paese. Una destra seria affronta i problemi, cambia le norme, partecipa ai vertici, consolida alleanze utili ai suoi interessi. Non vedo nulla di destra nell’immagine che l’Italia sta offrendo all’Europa e ai suoi stessi cittadini. Non vedo nulla di destra in un governo che fa il Rambo coi deboli e scappa quando deve discutere con chi ha potere. Vedo, piuttosto, un costante e opaco lavoro per moltiplicare l’emergenza sperando di lucrare consenso. Per fortuna gli italiani non sono stupidi. Penso che comincino a capire la differenza tra il buongoverno, capace di mettere in sicurezza il Paese una volta per tutte, e la propaganda, capace solo di costruire ogni giorno casi Sea Watch, casi Diciotti, casi Open Arms senza giungere mai a una soluzione”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • maurizio pinna 19 Agosto 2019

    A voi ha dato fastidio Salvini al Governo, vi ha infastidito che la Lega abbia tanti consensi, vi infastidiscono anche i consensi di FdI, eravate partiti liberali e siete diventati democristiani, ora vi manca solo di dare un aiutino al nuovo governo dei compagni e dei diversamente compagni così finite al 2% e scomparite per sempre, farisei!