M5S, la stangata di Airola: «Con il Pd dobbiamo andarci con le mutande di ghisa»

giovedì 29 agosto 10:15 - di Massimo Baiocchi

«Per me sono tutti uguali. Ma al governo col Pd dobbiamo andarci con le mutande di ghisa». Ironizza così, parlando con l’Adnkronos, il senatore M5S Alberto Airola, a proposito della nuova maggioranza giallorossa. «Dal punto di vista dei temi ci posso vedere pure un miglioramento rispetto alla Lega. Dopodiché, io con grande cautela mi vado a confrontare un partito che ha avuto scandali un po’ ovunque, che ha dietro delle lobby, anche potenti», aggiunge l’esponente pentastellato.

«C’è un partito che ha una storia fatta anche di queste cose, è l’occasione, per loro, di provare a dare un contributo positivo al Paese», rimarca Airola. «Mi auguro che pensino più a quello che ai guai di famiglia, tra Consip, Mps, scandali bancari e cooperative. E mi auguro sia l’occasione per fare qualcosa di sinistra, nel sensi di leggi che il popolo potrà toccare con mano». .Se il Pd è ancora il partito di Bibbiano? «Il Pd è il partito di Bibbiano, del Forteto, di tutti quegli scandali lì… però la gente li ha votati, son lì. L’obiettivo a breve termine è salvare il Paese da una finanziaria lacrime e sangue. Di scandali – dice ancora all’Adnkronos Airola – ce ne sono stati un po’ da tutte le parti. Loro (i dem, ndr) potrebbero guadagnarci stando con noi e imparare a comportarsi meglio».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza