L’Esercito vigila sul Ferragosto con ventimila uomini insieme con le forze dell’ordine

giovedì 15 agosto 17:22 - di Redazione

L’Esercito, con circa 20.000 soldati, è impegnato anche durante il giorno di Ferragosto in numerose attività operative. In Italia circa 7.000 militari presidiano il territorio in 53 province italiane, in collaborazione con le Forze dell’Ordine nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure. L’impegno dell’Esercito ha consentito l’arresto di oltre 16 mila individui, il controllo e l’idenificazione di quasi 3.500.000 e il sequestro di quasi 2,4 tonnellate di sostanze stupefacenti. Inoltre sono state riconfigurate le modalità di svolgimento dei servizi di vigilanza resi più dinamici. All’estero quasi 3300 soldati sono impegnati in 16 Paesi, in missioni Onu, Ue e Nato, in attività di assistenza alle Forze Armate e di sicurezza locali al fine di stabilizzare le aree di crisi internazionali e che contribuiscono alla difesa collettiva.

Agli oltre 10 mila soldati impegnati nelle operazioni in corso se ne aggiungono altri 10 mila che si trovano in stato di prontezza per esigenze nazionali e di coalizioni internazionali. Tra questi, particolarmente attivi nel periodo estivo sono gli assetti dell’Aviazione dell’Esercito che sono impegnati nella campagna antincendio boschiva e gli assetti Counter-Uav per la difesa anti-drone durante grandi eventi. “A quanti tra voi trascorreranno questi giorni fuori dai confini, sulle nostre strade, nelle nostre caserme, lontano dagli affetti familiari, giunga, mio tramite, la riconoscenza dell’intera Forza Armata – dichiara il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, il Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, rivolgendosi ai soldati e alle loro famiglie – Noi, l’Esercito, c’eravamo, ci siamo e ci saremo sempre, ancor di più, per la gente e tra la gente, insieme alle altre Istituzioni per la difesa, la sicurezza, il bene e il progresso dell’Italia”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi