Lega, c’è chi sussurra: «Per ricucire parliamo con le persone migliori del M5S»

lunedì 19 Agosto 10:27 - di Paolo Sturaro

Nella Lega si riflette. C’è un’ala possibilista. Il voto si allontana, è la tesi. Meglio provare a ricucire. «Rimpasto? Non spetta a me dirlo, però penso che anche nel M5s ci siano nomi di tutto rispetto che potrebbero rilanciare un programma e un accordo di governo». Lo ha detto Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia e deputato leghista, in un’intervista al Messaggero.

Si può ricomporre il rapporto con il Movimento Cinque Stelle? A che condizioni? «All’interno del M5s convivono più anime e non tutte sono favorevoli a un inciucio con l’apparato e il sistema che il M5s ha sempre combattuto. Meglio discutere da pari a pari con forze politiche che ti rispettano, come la Lega nei confronti del M5s, che fungere da portatori d’ acqua a favore di partiti il cui obiettivo è azzerarti prima o poi».

«Ovviamente non spetta a me dire se sia possibile ricomporre il rapporto con l’alleato di Governo e se un rimpasto possa essere una soluzione. In modo del tutto ipotetico penso che nel M5s e, comunque, nel panorama della politica italiana più lungimirante, preparata e intelligente ci siano nomi di tutto rispetto che potrebbero rilanciare un programma e un accordo di governo, che oggi sembra obiettivamente usurato», conclude Morrone. Un programma di governo che può essere rilanciato solo con la Lega.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *