La sovranista Cuccarini chiude in bellezza: Grand Tour vince la prima serata su Rai1. Mellone: esperienza bellissima

sabato 24 agosto 13:17 - di Redazione

Il viaggio di ‘Grand Tour’ tra Sardegna e Veneto ha conquistato la prima serata di sabato per Rai1: sono stati quasi 1 milione 842mila i telespettatori, con share al 12%, che complessivamente hanno seguito il doppio appuntamento con la trasmissione di Lorella Cuccarini, che appunto con il raddoppio nella serata di ieri chiude con una settimana di anticipo la messa in onda.

ùIn particolare la prima parte ha avuto un seguito di 2 milioni 51mila spettatori con il 12,2%, mentre la seconda è stata vista da 1 milione 583mila spettatori con l’11,7% di share. Nella fascia seguente, su Canale 5, il film di Paolo Genovese ‘Immaturi – Il viaggio’ con 1 milione 670mila spettatori complessivi e il 10,4% di share. Bene su Rai2 il film ‘Frammenti di bugie’, con Nicole de Boer, terzo nel prime time grazie a 1 milione 245mila spettatori e il 7,6% di share.

Il buon risultato di Grand Tour, condotto da Lorella Cuccarini e Angelo Mellone (con incursioni gastronomiche di Giuseppe Calabrese)  mette a tacere definitivamente le polemiche sul programma definito polemicamente “sovranista” da una parte della sinistra e anche le punzecchiature di una livorosa Heather Parisi che aveva ridacchiato sui social per i bassi ascolti della trasmissione (che era andata però in onda il giorno dopo Ferragosto, non proprio una serata in cui la gente si mette davanti alla tv insomma…).

E così anche Angelo Mellone si toglie qualche sassolino, dopo le ironie sulla trasmissione, che ha avuto il merito di riavvicinare i telespettatori alle tante bellezze trascurate dell’Italia: “Ieri le due puntate di Grand Tour con il 12% su Rai1 hanno vinto serenamente prima e seconda serata. Così, tanto per precisare e salutare nel migliore dei modi una esperienza bellissima”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi