La Chiesa che “resiste” fa politica. E perché dobbiamo donare l’8 per mille?

martedì 6 agosto 12:10 - di Francesco Storace

In Italia non c’è una dittatura, ma solo un governo un po’ strano. Eppure nel mondo della Chiesa c’è chi va addirittura oltre le stravaganze ideologiche di Bergoglio e si scatena contro il decreto sicurezza approvato dal Parlamento. Qualche Boldrini in tonaca rende l’aria irrespirabile, a partire dalla rivista Civiltà Cattolica e dal suo direttore Antonio Spadaro.

Mischiano Fede e Palazzi

Costui si è esibito in un tweet assolutamente disgustoso: “Questo è tempo di #resistenza umana civile e religiosa“. Ma quale resistenza…. la stanno facendo ogni giorno gli italiani subendo violenze senza fine e un’invasione incontrollata. Ormai siamo all’uso assolutamente disinvolto della religione per fare politica se si mischia la Fede con i Palazzi. E noi cattolici di destra che dovremmo fare, una fila lunghissima – siamo milioni – per batterci il petto nel confessionale di don Spadaro?

Da questi predicatori dalla luna storta ci aspetteremmo ben altra resistenza. Ci state facendo abituare persino alla rimozione dei Crocifissi. I presepi possono essere aboliti. Le chiese sono attaccate sempre più in ogni parte del terzo e quarto mondo. Il genocidio dei cristiani è pratica ormai silenziata ovunque. E ti arriva Civiltà Cattolica a resistere a un decreto? Ma che vergogna…

Ma tacciono su ben altro

Sembra di trovarci in quell’America latina che professo’ la Teologia della Liberazione, anziché in Italia. Dove non c’è traccia di resistenza rispetto all’aborto, alla proliferazione delle moschee, all’attacco persistente alla famiglia.

Sono costoro che pretendono di trasformare la Chiesa in una grande Ong. Di fronte a questo atteggiamento viene ovvio chiedersi perché donare – di dono si tratta – l’8 per mille a chi se ne frega della nostra sicurezza.

Noi vogliamo continuare a credere, ma non in uomini come voi, che davvero mischiate sacro e profano. Pretendiamo il diritto a poter vivere in pace in casa nostra. Semmai, pregate per il nostro futuro, se non avete smarrito del tutto il senso della vostra vocazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giorgio 6 agosto 2019

    la Chiesa del PAPA ATTUALE e’ alquanto curiosa, si fa per dire.Non una parola sui continui attacchi e uccisioni dei cristiani, va bene togliere il crocefisso, va bene togliere il presepe, va bene togliere il Natale, va bene mettere le tendine sulle lapidi dei nostri defunti ( fra l’altro proposta della Moretti, Pd), va bene accogliere tutta codesta moltitudine di individui che nulla fanno se non spacciare droga o altro malaffare targato criminalita’, sovvenzionare ong e navi correlate sponsorizzando cosi’ la moderna tratta degli schiavi, ma……………..quale Chiesa e’ questa, e’ forse una Chiesa globalizzata? nel senso al servizio della globalizzazione.

  • filippo nalli 6 agosto 2019

    non penso di peccare di presunzione ma sono anni che ci ho visto lungo:esattamente da quando il pampero andò a Lampedusa ad urlare vergogna vergogna.Da allora il sign. Bergoglio non ha visto più il mio 8×1000.Lo do alle congregazioni ebraiche italiane.Loro si che sanno come trattare gli islamici

  • giovanna 6 agosto 2019

    Grande Storace, sei la voce di tutti noi!

  • Paolo Ferlini 6 agosto 2019

    Ho sempre donato l’8 per mille alla Chiesa Cattolica, quest’anno per la prima volta non l’ho fatto. Un conto è predicare il vangelo e lasciare che ognuno segua la propria fede, un altro immischiarsi nelle faccende della politica. Ho cambiato chiesa per la messa domenicale per questo motivo. Come fedele non ho facoltà di intervenire durante l’omelia, se invece il sacerdote, per propagandare le sue idee si candida in un partito posso replicare.
    Credo di non essere l’unico e il problema che questo modo di fare dei sacerdoti allontanerà ancora di più i fedeli.

  • FRANCO ZANINI 6 agosto 2019

    I Gesuiti sono gente pericolosissima.Sono arrivati nella loro storia a sovvertire governi democraticamente eletti e il loro scopo precipuo è lottare senza quartiere contro Governi che miravano all’Ordine e al controllo della Criminalità.La loro pericolosità è talmente forte da spazzare via quelli che sembrano i piu’ feroci oppositori di Salvini:Boldrini.La Repubblica,Scalfarotto,La 7,Il vignettista matto etc etc…. al confronto sono paragonabili alla mitezza delle Suore Orsoline!Ordine che un Papa saggio scioglierebbe all’istante.Sovvertitori dell’ordine precostituito,disprezzo per l’elettorato di Destra,queste sono le loro armi peggiori.Mi chiedo,Come puo’ uno Stato che tiene al suo equilibrio interno covare in seno una serpe di tale pericolosità?Bisogna lottare contro di loro una lotta senza quartiere per neutralizzare le loro nefaste iniziative.Ho ammonito il mio consulente tributario a non arrischiarsi di barrare in favore della Chiesa Cattolica l’otto per mille.finanziare un nemico acerrimo è da stupidi.

  • fazio 6 agosto 2019

    INFATTI IO HO SMESSO DI DONARE L’8 PER MILLE A QUESTA CHIESA POLITICIZZATA

  • In evidenza

    contatore di accessi