I giudici tedeschi condannano Salvini per aver usato un’immagine di un attivista della Lifeline

martedì 13 agosto 15:07 - di Redazione

Le ong le pensano tutte per colpire il loro nemico principale Matteo Salvini, colpevole di aver scompaginato un business di milioni di dollari: ora la ong Lifeline ha denunciato il ministro per aver usato in un tweet la foto di un attivista dell’ong. Secondo la ong Salvini avrebbe violato il copyright sull’immagine. E quel che è veramente preoccupante è che un tribunale tedesco ha dato ragione alla ong e ha condannato Salvini a rimuovere il post in questione. L’intera vicenda è stata raccontata dal quotidiano il Giornale. La guerra per la verità era stata iniziata dalla ong, che aveva dato a Salvini del “fascista” nel giugno 2018, ossia quando apparve chiaro che il ministro avrebbe frenato le illegalità delle ong nel Mediterraneo, interrompendo il loro traffico che andava avanti da anni con l’incoraggiamanto della sinistra italiana e non solo italiana. A quel post Salvini aveva replicato con un tweet in cui pubblicava la foto di tale Soren Moje, membro dell’equipaggio e attivista della Lifeline, foto peraltro pubblicata sul sito della stessa ong. Salvini pubblicando la foto aveva scritto: “Questo signore è nell’equipaggio della nave ong tedesca che, in attesa di caricare immigrati, mi dà del fascista. Rassicurante direi!”. Ma il fotografo autore dell’immagine, racconta ancora il Giornale, ha fatto ricorso al tribunale e ha ottenuto che Salvini rimuovesse il post.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza