Fusaro: così i poteri forti benedicono il governo giallo-fucsia, ecco le prove (video)

venerdì 30 agosto 13:33 - di Redazione

“Juncker elogia il Conte bis: “È come con Tsipras”. Ricordo a tutti, per cronaca, che Tsipras fu il traditore del suo popolo, del quale portò lo scalpo a Bruxelles. Voi capite, nevvero, cosa vuol realmente dire essere benedetti dal signor Juncker?”. Diego Fusaro è tra i critici più attivi, sui social e in tv, del nascente governo Conte bis, da lui ribattezzato governo giallo-fucsia.

Oltre al tweet su Juncker, Fusaro in un intervento a Radio Radio, svela i tre indizi che costituiscono la prova di come sia eterodiretto il governo Conte bis. Fusaro cita come primo punto la frase di Giuseppe Conte che promette che il suo governo sarà inclusivo e filo-Ue. Ciò significa per Fusaro che sarà un governo “servo di Bruxelles e coi porti sempre aperti”.

Quindi cita la frase della in tv dal giornalista Massimo Giannini, direttore di Radio Capital, secondo cui questo governo nasce per la tutela e la necessità di preservare l’ordine mondiale.

Il terzo indizio è quanto affermato dal commissario europeo uscente al Bilancio, Gunther Oettinger, il quale celebra il governo giallo-fucsia e asserisce che Bruxelles è pronta a fare di tutto per facilitare il lavoro del governo italiano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza