Fiorello ironizza sul gatto (Salvini), sui topi (i 5s) e sui cani (Pd): «Ecco chi li protegge» (video)

mercoledì 28 agosto 16:31 - di Giovanna Taormina

Qualche settimana fa Fiorello sul suo profilo Instagram aveva commentato la crisi politica definendo Matteo Salvini e Luigi Di Maio, rispettivamente il gatto e il topo. Il presentatore in queste ore è tornato sull’argomento e ha pubblicato sempre sui social un sequel della storia. Fiorello si mostra in camera con uno sguardo molto serio e al suo fianco un suo amico che si presenta così: «Io sono il popolo e lo rappresento. Gran lavoratore, do un grandissimo contributo alla società». Incalzato da Fiorello “il popolo” continua: «Non sono soddisfatto, da come mi stanno rappresentando coloro ai quali ho dato tanta fiducia». «A chi ha dato fiducia, ai cani o ai topi?», chiede quindi lo showman alludendo alla sua parodia. «Io ero un topino», risponde il popolo sottolineando più volte che ora non è più così, «sono deluso sia dai gatti che dai topi in realtà, perché riescono a farmi fare quello che vogliono. Ho dato fiducia anche al gatto, che ancora riesce a distrarmi come le sirene con Ulisse», prosegue alludendo a Matteo Salvini. Così il popolo chiede consiglio a Fiorello che afferma di non essere in grado di dare una risposta, ma poi aggiunge: «Noi siamo italiani, c’è sempre qualcuno dietro di noi. Chi sostiene i topi? Gli americani. E chi il gatto? I russi. I cani? Le banche. Stiamo messi male, quindi come va va, cambia poco», ha concluso amaramente Fiorello.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza