Fiorella Mannoia, la grande paura: una stalker prova a sfondarle la porta di casa

giovedì 1 agosto 16:52 - di Redazione

Un incubo. Dagli appostamenti sotto casa alle citofonate. Dagli squilli notturni alle lettere. Dagli sms alle richieste incessanti, dai soldi ai biglietti per i concerti. Come riporta il Messaggero, solo con l’intervento della polizia ha potuto fermare e arrestare una stalker di Fiorella Mannoia. Si tratta di una trentunenne romana che da fan si è trasformata in persecutrice. La follower si era ripresentata nella casa romana della cantante, a Torpignattara, ha urlato e citofonato a lungo e poi con una panca ha provato a sfondarne la porta. Fiorella Mannoia, che ha sempre vissuto con la massima riservatezza i comportamenti persecutori della fan, è stata costretta ad avvertire la polizia.

Il post di Fiorella Mannoia

«È successo quello che non avrei mai voluto succedesse», ha scritto Fiorella Mannoia su Facebook. «Ma la ragazza non mi ha dato scelta. Sono anni che cerco di arginare questa sua ossessione, non c’entrano i concerti, né i biglietti, eccetto il giorno in cui è venuta a casa mia cercando di buttare giù la porta, non me li aveva mai chiesti. La sua ossessione era entrare nella mia vita. Sono cose dolorose, che non avrei mai voluto rendere pubbliche, perché derivano da un disturbo. Mi dispiace per lei, per me, per la sua famiglia e per la mia e per tutti quelli coinvolti in questa triste storia».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza