FdI: «Forza Italia ha contratto la stessa malattia del Pd e dei Cinquestelle»

venerdì 30 agosto 10:11 - di Fabio Marinangeli

«Forza Italia trova irrispettoso che FdI invochi le piazze e il diritto a manifestare il dissenso politico rispetto all’inciucio Pd-M5S. L’orrore per la democrazia ha colpito anche gli alleati di Fi. Sembrava una malattia solo di Pd e M5S ma evidentemente ha contagiato anche i forzisti». Lo dichiara Andrea Delmastro, deputato di Fratelli d’Italia.

«Il contagio sarà avvenuto al Nazareno o in Europa?», si chiede l’esponente del partito di Giorgia Meloni. «Noi ci teniamo il popolo sovrano e le piazze, M5S e Pd il governo per il tramite del vergognoso patto delle poltrone e a Forza Italia che rimane?».

«Forse a Forza Italia basta l’odore del governo e il tintinnare del potere che si avverte nei triti e logori riti di palazzo ove tre figurini si impettiscono per essere stati ricevuti da Conte, l’uomo delle quattro stagioni», afferma Delmastro. «Ognuno recita il ruolo che gli è più congeniale, ma non si confonda la democrazia per eversione, né paludati riti partitocratici per il rispetto delle istituzioni che, a destra, non è mai mancato», conclude.

«Può succedere», dice a sua volta Alessio Butti, «che la Bernini abbia dimenticato che proprio una grande manifestazione voluta anche da Berlusconi diede il “la” nel 2006 a una enorme dimostrazione di compattezza e forza politica contro l’allora governo Prodi. Ma che le sue dichiarazioni siano così vicine a quelle di esponenti piddini che addirittura vorrebbero impedire la nostra manifestazione, dovrebbero far seriamente riflettere il presidente dei senatori di Fi. Quel giorno, Fratelli d’Italia sarà in piazza insieme a migliaia e migliaia di italiani che non accettano l’inciucio Pd-M5S. Il presidente Bernini ha ancora qualche giorno per cambiare idea ed essere al fianco nostro e non del Pd», conclude.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza