Cavedagna: «Per noi giovani è meglio scegliere FdI. Vi spiego perché» (video)

sabato 10 agosto 17:08 - di Stefano Cavedagna*

Ancora quando distribuivamo i volantini di Azione Giovani fuori dalle scuole, avevamo già previsto tutto. Avevamo previsto quel che sarebbe successo: anni di governi tecnici, governi fantoccio, governi che non avrebbero difeso l’interesse nazionale italiano. Avevamo previsto che nel popolo italiano, che purtroppo per ragioni storiche ha sempre faticato a vedere come prioritario l’interesse nazionale, si sarebbe generata la necessità di tutelare il nostro Paese in ogni sua forma. Tutelare suoi abitanti, le sue imprese, le sue eccellenze. Tutelarli dagli attacchi esteri e dagli abusi di chi, seppur italiano, si vende al primo offerente d’oltralpe.
Finalmente, dopo anni di torpore, il nostro popolo, schiacciato dalla retorica post bellica, sta alzando la testa per tutelare la propria terra. E gli italiani stanno sentendo sempre di più la necessità di percorrere il proprio interesse, l’interesse della Nazione. In Italia, nel mondo.
Dopo la rovinosa fine del Popolo della Libertà e di quel che restava in Forza Italia, auto definitasi “partito di centro equidistante da PD e Lega”, esiste solo un movimento che può raccogliere definitivamente il testimone, Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni. Questo vale sì per le battaglie patriottiche che ha portato avanti Fratelli d’Italia, ma anche come punto di riferimento per i tanti giovani italiani, che sono le nostre future generazioni.
Fratelli d’Italia può finalmente diventare quel partito conservatore e patriottico che all’Italia mancava da tempo, attraendo tanti giovani che, come tutti i ragazzi, sentono il
bisogno di schierarsi.

E’ FdI il riferimento dei giovani

Appena varchi la porta della tua scuola, ti rendi conto che il mondo dell’istruzione è ampiamente ideologizzato a sinistra. Ti rendi conto di come la cultura dea droga e del fannullismo ha la meglio su tanti tuoi colleghi. Ti rendi persino conto di come anche la legalità viene violata da continue “manifestazioni” di ragazzini che vanno in piazza a rompere vetrine.
E allora senti il bisogno di schierarti. Perché tu, ragazzetto per bene forse di altri tempi, detesti che quattro soggetti da centro sociale possano occupare la scuola, detesti che venga propagata la cultura della morte e della droga, tu che ami la vita dal concepimento al decesso.
Tu che hai una visione spirituale e forse eroica di quello che è l’Uomo e non vuoi accettare in alcun modo che il relativismo materialista possa valutare l’individuo per ciò che produce o per ciò che possiede.

Gioventù Nazionale, la nostra casa

Sono migliaia e migliaia i ragazzi italiani che hanno bisogno di avere un chiaro riferimento politico e culturale. Questo riferimento ora c’è, si chiama Fratelli d’Italia, che con la sua compagine giovanile Gioventù Nazionale, vuole essere la casa dei tanti giovani che non si piegano, che non vogliono rassegnarsi all’egemonia della sinistra anti-italiana.
Il nostro cammino è stato ed è tutt’ora complesso, come ogni grande impresa.
Basti pensare ai tanti ragazzi che hanno donato la loro gioventù per queste idee. Chi ha perso la ragazza, chi ha perso gli amici, chi ha perso il lavoro. C’è persino chi ha perso la vita.
Ed è forse in nome di chi ha donato la vita per un’idea, questa idea, che proprio oggi che l’Italia chiama, bisogna rispondere “SÌ”, e fare come diceva Dante di Virgilio, “colui che porta il lume dietro” che “a sé non giova, ma dopo sé fa le persone dotte”.

Questo lume, questa fiaccola, oggi va portata assieme a Giorgia Meloni e a Fratelli d’Italia. Per il domani d’Italia e degli italiani.

* già Presidente nazionale dei giovani di Forza Italia

Fratelli d’Italia continua a crescere e in molti stanno raccogliendo il nostro appello per costruire un grande movimento sovranista e conservatore. Oggi annunciamo l’adesione di Stefano Cavedagna, presidente nazionale dei giovani di Forza Italia e che assume la carica di nuovo portavoce nazionale di Gioventù Nazionale. Un grazie a Stefano e un grazie a tutti i giovani che, in un tempo nel quale sembrano essere molto distanti dalla politica, decidono di impegnarsi per il futuro della nostra Nazione.

Pubblicato da Giorgia Meloni su Sabato 10 agosto 2019

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi