Bergamo, lite in discoteca: scooter travolto da un’auto, un morto e un ferito

domenica 4 agosto 19:03 - di Redazione

Un ragazzo di 21 anni è morto mentre l’altro, 18enne, contrariamente a quanto era emerso in un primo momento, è ricoverato in ospedale in condizioni gravissime dopo l’incidente avvenuto nella notte ad Azzano San Paolo, in provincia di Bergamo. Sul posto è intervenuta la polizia stradale di Bergamo che sta indagando per fare chiarezza sull’accaduto. I due erano in sella a una Vespa, all’uscita da una discoteca, quando sono stati travolti da un automobilista di 33 anni al volante di una Mini Cooper. Il 21enne è deceduto dopo il trasporto in ospedale, il 18enne è in coma irreversibile.

Dalle testimonianze, in precedenza, durante la serata tra i ragazzi e l’automobilista c’era stata una lite finita però dopo l’intervento di un buttafuori. L’uomo al volante dell’auto è stato arrestato con le accuse di fuga e omissione di soccorso, omicidio stradale e tentato omicidio stradale. Sarebbe fuggito e tornato a casa subito dopo l’impatto, secondo quanto riferiscono gli investigatori, per poi chiamare il 112. Dai primi accertamenti sarebbe risultato positivo all’alcoltest, con valori superiori al consentito. Il 33enne si trova piantonato in ospedale dopo essere stato colto da malore.
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi