Bannon: «Trump non darà mai il suo appoggio al governo giallorosso»

sabato 31 agosto 11:44 - di Gianluca Corrente

«Se nascerà, sarà un governo “porti aperti e Borse aperte”: quelle dell’Europa, che vorrà ricompensare il furto di sovranità ai danni dell’Italia». Lo dice in un’intervista a La Verità Steve Bannon, l’ex stratega di Donald Trump alla Casa Bianca, punto di riferimento dell’internazionale sovranista, A suo giudizio, il presidente americano «non appoggerà un esecutivo filocinese e filo-Ue».

In un tweet dei giorni scorsi con cui Trump ha fatto l’endorsement a Conte? Bannon sottolinea: «Il presidente non avrebbe mai dato il suo endorsement a questo governo se avesse saputo che tipo di governo era. È un governo che non condivide le politiche trumpiane. È un governo contro il patrimonio, pro Cina e pro immigrazione incontrollata».

«Quello che poi mi sorprende – dice ancora Bannon – è che il presidente Trump, deriso e anche dileggiato dalla sinistra e dai leader del Pd, adesso diventi improvvisamente emblema di credibilità e autorevolezza, legittimando il governo italiano».

«Con il governo giallorosso – incalza – incominceranno gli sbarchi incondizionati e ingiustificati sulle vostre coste contro la volontà degli italiani, ma con il consenso dell’Europa. Prevedo che l’Europa farà di tutto perché questo governo rimanga in piedi. A voi italiani è stata letteralmente rubata la sovranità nazionale. Ma la sovranità degli italiani non può e non deve essere comprata».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza