17enne ubriacata e stuprata a Ivrea. Meloni: «I centri sociali vanno chiusi subito»

mercoledì 21 Agosto 12:39 - di Redazione

«Ennesimo caso di violenza che si consuma all’interno di un centro sociale». Lo scrive Giorgia Meloni, in un post sulla pagina Facebook. «La mia piena vicinanza alla giovane ragazza e tolleranza zero per questi criminali. Fratelli d’Italia, da sempre, chiede l’immediata chiusura dei centri sociali, vere e proprie zone franche dove droga e illegalità regnano sovrane».

Il caso è quello della ragazza diciassettenne ubriacata, forse drogata e violentata nei locali del Centro Sociale “Castellazzo” nel centro storico di Ivrea. L’episodio è accaduto la notte di domenica 11 agosto e il giorno seguente, accompagnata dalla mamma, la ragazza si è presentata in commissariato a Ivrea per denunciare la vicenda di cui sarebbe rimasta vittima. Ne dà notizia La StampaDavanti agli agenti ha raccontato di essere stata vittima di un abuso di gruppo e per questo è stato aperto un fascicolo ipotizzando il reato di violenza sessuale di gruppo. 

La ragazza aveva un appuntamento con un amico. Lui l’ha invita a bere qualcosa e si sono appartati nei locali del “Castellazzo”. Hanno bevuto e forse fumato anche qualche spinello. Poco dopo sono arrivati altri ragazzi. E qui – come si legge su La Stampa – nella mente della giovane vittima spariscono le certezze e resta solo il dolore. La ragazza si sarebbe risvegliata in stato confusionale, ubriaca con i vestiti strappati e lividi in diverse parti del corpo. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *