Verona, clochard pestato a sangue e poi dato alle fiamme: è gravissimo

lunedì 8 luglio 16:06 - di Redazione

Un 42enne, di origine romena, senza fissa dimora, è stato trovato stamattina, pochi minuti prima delle 7, in stazione a Villafranca, riverso accanto ad un binario, esanime, con traumi e ustioni, da un macchinista, che ha subito allertato i soccorsi. I sanitari, intervenuti subito, hanno prestato le prime cure all’uomo che aveva ustioni sul torace. Stabilizzato sul posto, è stato subito trasportato all’ospedale di Villafranca in codice rosso.

Gli uomini della Polizia Scientifica e della Squadra Mobile di Verona stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto, e per il momento non viene confermata alcuna ipotesi, nemmeno quella di un possibile pestaggio del clochard che trascorreva le sue notti in stazione. Per ricostruire l’accaduto gli investigatori della Polizia di Stato acquisiranno le immagini delle telecamere installate in stazione e nelle vicinanze.

«Desideriamo esprimere la nostra vicinanza e solidarietà alla persona vittima di questa vicenda»: così il sindaco di Villafranca di Verona, Roberto Dall’Oca. «Se accertati – ha sottolineato – episodi di questa gravità non appartengono alla comunità civile villafranchese che, da sempre, sia a livello di servizi sociali che di volontariato, ha una tradizione di accoglienza e attenzione verso la fragilità e rinnoviamo la disponibilità ad aiutare questa persona nel momento in cui lo richieda».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi