Sull’immigrazione Fedriga denuncia Di Maio: “Nel tuo ministero comanda Soros”

mercoledì 31 luglio 19:19 - di Il Cavaliere Nero 😎

Rogna continua. Di Maio non sa come far arrabbiare i leghisti e per riuscirci al meglio indossa i panni di George Soros. Stavolta ha fatto infuriare una persona mite come il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga. Che ha denunciato un atteggiamento intollerabile del ministero del Lavoro.

La regione vuole aiutare gli italiani, il ministero no

“Oggi è arrivata la contestazione da parte del ministero del Lavoro per due norme del Friuli Venezia Giulia. La prima è quella che garantisce aiuti alle imprese che assumono lavoratori residenti da almeno 5 anni, che secondo i rilievi del ministero discriminerebbero gli immigrati; l’altra quella che sposta risorse dall’accoglienza diffusa ai rimpatri per gli immigrati irregolari: secondo il ministero dovremmo spendere i soldi per dare loro alloggi”. Lo ha reso noto proprio il presidente del Friuli Venezia Giulia. Che non intende affatto abbassare la testa all’incoerenza del ministero di Di Maio.

Non intendiamo affatto cambiare la legge

“Lavoro e immigrazione sono materia concorrente – ricorda in una nota Fedriga – il che significa che la Regione ha la prerogativa di decidere come destinare i fondi a propria disposizione”. La cosa che stupisce, aggiunge il governatore, “è che le contestazioni mosse dal ministero del Lavoro siano identiche a quelle sollevate dall’Asgi, Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione, sostenuta da Open Society Foundations di George Soros”. A questo punto, chiosa il presidente Fvg, “mi domando: al ministero del Lavoro comanda Soros? Anche se il ministero ci chiede di cambiare la legge, noi non ci pensiamo neppure”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi