Sea Watch, protesta di FdI davanti all’ambasciata francese: «L’Italia va rispettata» (video)

sabato 13 luglio 19:22 - di Redazione

Basta ipocrisa ideologica, l’Italia non prende lezioni di umanità e civiltà da nessuno, tantomeno dalla Francia di Macron: è forte il grido di protesta lanciato oggi da Fratelli d’Italia davanti all’ambasciata di Francia.  «Siamo qui -dice il capogruppodi FdI alla Camera, Francesco Lollobrigida– per dimostrare il nostro dissenso nei confronti della Francia di Macron che continua a provocare la nostra Nazione sulle politiche di contenimento dell’immigrazione clandestina, e contro il comune di Parigi che ha voluto conferire a Carola Rackete, indagata per immigrazione clandestina, la sua massima onorificenza e addirittura vuole dare 100.000 euro alle Onh perché continuino a trasbordare clandestini in Italia. L’Italia va rispettata: è uno Stato sovrano. I francesi devono ricordare quello che hanno fatto in questi secoli nei confronti dell’Africa e degli africani». «Altro che Libertè, Egalitè, Fraternità : sfruttate gli africani, pagate i negrieri». Questo lo striscione che campeggiava alla manifestazione organizzata da Fratelli d’Italia e Gioventù nazionale.  «Oltre che premiare il comandante della Sea Watch -ha scritto Giorgia Meloni su Facebook-, Parigi donerà 100mila euro alla Ong Sos Mediterranée per ‘nuovi missioni di salvataggio’. Bene, quindi presumo che queste missioni si concluderanno tutte nei porti francesi giusto? È in corso un grave attacco alla nostra sovranità e abbiamo solo un modo per fermare scafisti, Ong e finanziatori vari: blocco navale. L’Italia rialzi la testa».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • luciano 14 luglio 2019

    I 100.000 EU donati ad una che non rispetta le nostre leggi, avrebbero potuto usarli per la ricostruzione di Notre Dame invece di chiedere l’elemosina agli altri stati, ma cosa si può aspettare da un paese che da asilo politico ad un brigatista come Battisti e poi lo arricchisce pure pubblicandone i suoi scritti.

  • Giuseppe Tolu 14 luglio 2019

    Fuori subito dall’italia cittadini e diplomatici francesi! E boicottaggio di tutti i loro prodotti

  • In evidenza

    contatore di accessi