Roma si blinda, dopodomani arriva nella Capitale il presidente Putin

martedì 2 luglio 10:00 - di Redazione

Capitale blindata. La Questura di Roma lavora al ‘Piano di massima sicurezza‘ in vista della visita del presidente della federazione russa Vladimir Putin in programma dopodomani. Putin – informa RomaToday – atterrerà intorno all’ora di pranzo all’aeroporto di Fiumicino e ripartirà alle 22.

A Roma sarà allestita una ‘Green zone‘ che blinderà il cuore del centro storico. Dalle 19 di domani alle 7 del 5 luglio scatterà il divieto di accesso ai mezzi per il trasporto merci di massa inferiore alle 3,5 tonnellate in tutta la Zona a traffico limitato (Ztl) del centro storico. 

Da Papa Francesco

Giovedì, appena arrivato nella capitale, Putin si dirigerà subito in Vaticano dove sarà ricevuto da papa Francesco, prima di trasferirsi al Quirinale per il colloquio e la colazione con il capo dello Stato Sergio Mattarella. Nel pomeriggio, alle 16, l’auto presidenziale si dirigerà a palazzo Chigi per l’incontro con il premier Giuseppe Conte

In serata a Villa Madama

In serata l’ultimo appuntamento, con la cena, a Villa Madama. Per garantire la massima sicurezza negli spostamenti del presidente la Questura ha allestito una ‘Green zone’ all’interno della quale saranno vietate manifestazioni pubbliche dalle 19 di mercoledì 3 luglio alle 7 del 5 luglio. La ‘Zona verde’ che blinda il cuore del centro storico comprende oltre 50 strade da viale Castro Pretorio a via dei Fori Imperiali passando piazza del Popolo, via Veneto, via Trinità dei Monti, piazza del Campidoglio.

All’alba di giovedì 4 luglio le rimozioni e la ‘bonifica’ delle strade proseguiranno intorno a a Villa Madama e al ministero degli Esteri. Verranno sospese le postazioni taxi tra viale Volpi e largo Bratislava, le fermate e il capolinea Atac della linea 628 tra via Volpi e viale Antonio di San Giuliano. Sarà deviata anche la linea 32. Non solo. In vista dell’appuntamento in Vaticano a partire dalle 7 del 4 luglio saranno chiusi al pubblico il parco di villa Aldobrandini e il giardino del Quirinale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi