Roma, autobus dell’Atac prende fuoco in zona Appio. Illesi i passeggeri

venerdì 12 luglio 17:23 - di Redazione

Panico a Roma. Un autobus dell‘Atac della linea 671 ha preso fuoco a via Appia in zona Colli Albani a Roma. Il mezzo completamente avvolto dalle fiamme si trovava all’incrocio con piazza Cantù. Ancora sconosciute le cause. Una lunga colonna di fumo nero si è alzata dalla strada dello shopping non distante dalla basilica di San Giovanni. L’autista ha fatto scendere i passeggeri e ha tentato di spegnere le fiamme, ma non è stato possibile evitare il rogo. Stando alle prime informazioni sembrerebbe che a bordo dell’autobus Atac ci fossero solo due passeggeri che non sono, appunto, rimasti feriti. Al momento si ipotizzerebbe che l’incendio sia divampato nella parte posteriore del mezzo. Presente sul posto anche il drigente del Gruppo Appio della polizia locale, Roberto Stefano, che si trovava nelle vicinanze ed è subito intervenuto.

«La vettura, immatricolata nel 2004, era in servizio da 15 anni – precisa in una nota l’Atac – l’incendiio si è sviluppato a bordo di una vettura della linea 671 mentre circolava lungo piazza Cantù (zona Appia – ndr). L’autista ha fatto scendere i passeggeri e ha tentato di spegnere le fiamme, ma non è stato possibile estinguerle. Non c’è stato nessun problema per le persone». E riprende la polemica politica sui disservizi e i clamorosi ritardi dell’amministrazione Raggi. «A Roma è tornato Nerone. Un altro autobus è andato a fuoco. È allarme sicurezza e non mi stancherò di ripetere tutte le volte che è urgente occuparsi seriamente della manutenzione dei mezzi prima che ci scappi il morto», va all’attacco Stefano Pedica del Pd, «con Raggi il vento doveva cambiare ma per ora invece sta solo alimentando le fiamme che hanno avvolto il trasporto pubblico».


                
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi