Rimborsi per bollette a 28 giorni, il Codacons denuncia i ritardi delle compagnie telefoniche

sabato 27 luglio 13:15 - di Redazione

«I rimborsi per le bollette a 28 giorni, che avrebbero dovuto essere immediati e automatici sulle bollette degli utenti, nei fatti tardano ad arrivare e le compagnie telefoniche stanno rendendo la procedura tortuosa e confusa a tutto danno dei consumatori». Lo afferma il Codacons, che annuncia un nuovo esposto ad Agcom e Antitrust contro le società delle Tlc.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza

contatore di accessi