Parroco recita il rosario in diretta Fb ma lo ricoprono di insulti: scattano 13 denunce

mercoledì 3 luglio 13:41 - di Redazione

Il parroco aveva attivato una diretta facebook della recitazione del rosario dalla chiesa per favorire i fedeli impossibilitati a muoversi da casa ma sul social network tra i commenti sono apparsi anche insulti, sfottò e bestemmie che hanno turbato un momento di riflessione e preghiera collettiva. È accaduto a Latiano, in provincia di Brindisi. Il parroco di San Giuseppe Lavoratore, a fine gennaio scorso, aveva cominciato a recitare il Rosario, con il pensiero rivolto a tutte quelle persone anziane desiderose di partecipare ma impossibilitate a recarsi in Chiesa. Tantissime le visualizzazioni della diretta, dell’ordine di qualche migliaio. Tra i commenti anche quelli offensivi.

I carabinieri della Stazione di Latiano, al termine degli accertamenti, hanno identificato 13 persone che sono state denunciate per diffamazione. Dalla disamina dei 902 commenti della diretta facebook, sono stati analizzati ed estrapolati solo quei profili che hanno riportato frasi diffamatorie e parole offensive sia riguardo al sacerdote sia in merito all’iniziativa intrapresa. I 13 autori della presunta diffamazione, che hanno un’età ricompresa tra i 18 e i 38 anni con provenienza regionale eterogenea, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi