Parla il vecchio boss Raffaele Cutolo: «Ho seminato odio e morte ma non mi pentirò mai»

giovedì 25 luglio 12:35 - di Redazione

«Fino a due anni fa sono venuti a convincermi a parlare. Quando stavo nel carcere di Carinola mi proposero di andare in una villetta con mia moglie per fare l’amore con lei ma io non ho voluto. Non volevo far arrestare qualcuno per stare con Immacolata, non l’avrei mai accettato. Il pentimento è davanti a Dio». Così in una intervista pubblicata oggi su Il Mattino Raffaele Cutolo, boss di Ottaviano con numerosi ergastoli sulle spalle per condanne di associazione camorristica e omicidi.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza

contatore di accessi