No al premio per Carola Rackete: raccolte in Toscana migliaia di firme in pochi giorni

martedì 23 luglio 14:34 - di Redazione

Oltre 3.700 firme, per l’esattezza 3.783, in sette giorni. Sono i numeri della petizione avviata lo scorso martedì 16 luglio dal vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia) per raccogliere le firme contro il premio che la Regione Toscana intende conferire alla capitana della Sea Watch, Carola Rackete. “Questi numeri sono indicativi – commenta Stella – del malcontento che cova tra la popolazione per questo riconoscimento insulso e sbagliato. La gente è arrabbiata perché non ci sta a vedere premiata ed eletta a modello una persona che viola le nostre leggi. A rendere ancora più grave la vicenda, è l’uso strumentale delle istituzioni, che sono di tutti e non di una sola parte politica”. Sulla vicenda, Stella ha presentato nei giorni scorso una mozione urgente che chiede a Rossi di non consegnare il premio. In particolare, 2.911 firme sono state raccolte finora sulla piattaforma change.org, le altre 872 via WhatsApp ed email. La petizione si può firmare (e ricondividere) sul sito https://www.change.org/p/governatore-della-toscana-raccolta-firme-contro-premio-regione-toscana-alla-capitana-della-sea-watch-carola-rackete recruiter=969638861&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition, ma è possibile dare la propria adesione anche via email a scrivi@marcostella.it oppure al numero WhatsApp 3315279611 con scritto “No riconoscimenti a Carola Rackete”. “E’ importante firmare – spiega Stella – per far capire a Rossi la contrarietà dei toscani a questo premio diseducativo e fazioso”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza