Meloni: «Iniziai la mia militanza politica nel nome di Borsellino» (video)

venerdì 19 luglio 11:29 - di Guglielmo Federici

«Veniva assassinato 27 anni fa, insieme alla sua scorta, il magistrato Paolo Borsellino. Tra depistaggi e insabbiamenti, ancora oggi questa pagina buia della nostra storia non conosce verità. Per questo Fratelli d’Italia chiede l’istituzione di una commissione d’inchiesta sull’attentato di via D’Amelio. Appurare la verità è un atto dovuto nei confronti della memoria delle vittime e di tutti gli italiani onesti che, nell’esempio di eroi come Borsellino, si battono ogni giorno per liberare l’Italia dall’oppressione mafiosa. Noi non dimentichiamo: Paolo vive». Inteso e commosso è il ricordo di Giorgia Meloni del sacrificio di Paolo Borsellino. Dal suo profilo Fb la leader di FdI chiama a raccolta la comunità umana e politica della destra, che porta cucita sulla pelle la data del 19 luglio.

Meloni: «Fiaccolata per Borsellino, tutti a Palermo»

«Come ogni anno – ha aggiunto la Meloni-  questa sera sarò alla tradizionale fiaccolata del 19 luglio in memoria di Paolo Borsellino. Ci vediamo a Palermo dalle ore 20.00 in piazza Vittorio Veneto», scrive postando un video molto intenso e drammatuco del magistrato ucciso dalla mafia. Questa data segna un momento determinante per la scelta di dedicarsi alla politica. «Questa- ha proseguito- è una data simbolo, una manifstazione simbolo. Ho iniziato a fare politica dopo la strage di via D’Amelio. Ritrovarci a via D’Amelio significa rinnovare una promessa, difendere l’Italia e la sua gente da chiunque voglia farla a pezzi».

Veniva assassinato 27 anni fa, insieme alla sua scorta, il magistrato Paolo Borsellino. Tra depistaggi e insabbiamenti, ancora oggi questa pagina buia della nostra storia non conosce verità. Per questo Fratelli d’Italia chiede l’istituzione di una commissione d’inchiesta sull’attentato di via D’Amelio. Appurare la verità è un atto dovuto nei confronti della memoria delle vittime e di tutti gli italiani onesti che, nell’esempio di eroi come Borsellino, si battono ogni giorno per liberare l’Italia dall’oppressione mafiosa.Noi non dimentichiamo: PAOLO VIVE!

Pubblicato da Giorgia Meloni su Giovedì 18 luglio 2019

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • avv. alessandro ballicu 19 luglio 2019

    bisogna ricordare, gridandolo urbi et orbi, che l’eroe italiano Paolo Borsellino votava MSI, ovviamente questo particolare è sempre stato censurato dalla stampa sinistroide

  • In evidenza

    contatore di accessi