L’Arma apre un conto corrente in favore della famiglia del carabiniere Cerciello: ecco le coordinate

sabato 27 luglio 13:50 - di Redazione

Si terrà oggi davanti al gip l’interrogatorio per la convalida del fermo per Elder Finnegan Lee e Christian Gabriel Natale Hjorth, i due giovani americani fermati per l’omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri, Mario Cerciello Rega. E mentre si moltiplicano i messaggi di cordoglio e solidarietà con i carabinieri, il Comando generale dell’Arma ha aperto un conto corrente bancario intestato al Fondo Assistenza, Previdenza e Premi per il personale dell’Arma, “per soddisfare – specifica un comunicato dell’Arma – le numerose richieste dei cittadini che hanno manifestato l’intendimento di devolvere un controbuto di solidarientà in favore dei familiari del vice brigadiere Mario Cerciello Rega”. Ecco le coordinate bancarie per effettuare il versamento: IBAN IT 11 T 01005 03387 000000002801, specificando nella causale “Donazione a favore dei familiari del vice brigadiere Mario Cerciello Rega.

Riportiamo solo l’osservazione quanto mai opportuna del senatore di Forza italia Francesco GIro, secondo cui “per l’efferatezza del delitto, le pugnalate inferte in modo seriale sulla vittima, l’indifferenza sulle sue condizioni dopo l’attacco e la volontà di fuggire all’estero anche da indagati, sono tutti elementi che fanno più che immaginare che negli Stati Uniti il responsabile di questo assassinio a sangue freddo Elder Finnegan Lee sarebbe condannato alla sedia elettrica”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi