Giorgia Meloni, opposizione con stile. No alla sfiducia pidiota a Matteo Salvini

giovedì 25 luglio 13:25 - di Francesco Storace

Quando si fa l’opposizione con stile, senza pregiudizi. Oggi Giorgia Meloni ne ha dato prova evidente rispondendo alle domande dei giornalisti che la volevano incalzare. Ma la presidente di Fratelli d’Italia ci sa fare e non si è tirata indietro. Il tema è la mozione di sfiducia individuale a Salvini presentata dal Partito democratico. Vocato alla sconfitta. E certo non potrà contare sui voti dei deputati di Fdi, perché la destra italiana ha parola, dignità, onore, stile.

Mozione antinazionale

Quella voluta da Zingaretti è una mozione di sfiducia contro la Nazione, perché colpisce un ministro che da mesi si batte per difendere i confini da una migrazione altrimenti incontrollabile. Perché pretende che l’Italia non sia lasciata sola. E invece ai pidioti – mai un appellativo suona tanto giustificato – tutto questo non va giù. Pregustano l’invasione della penisola, incitati all’opera dai Lerner come dai Saviano. E invece no, non tutti possono starci ai loro folli disegni.

Quelli del Global compact

Poi, è sospetta la mozione contro il solo capo del Viminale, quasi a prefigurare una volontà di isolamento. Il resto del governo va bene, compagni e compagne della malora? Come mai prendete di petto uno solo della compagine? Toninelli meglio di Salvini? Conte statista proveniente dalla scuola di Frattocchie? Spiegatecela questa.
La realtà è che per il Pd l’interesse nazionale viaggia rasoterra, prediligono il baccano politicante e dimenticano che fuori dal Palazzo ci sarà un motivo per cui continuano a buttare al vento i consensi che avevano. Potremmo chiamarli quelli del global compact: Fratelli d’Italia li ha costretti alla resa persino su quel documento infame, alla Camera. E loro ci riprovano con la mozione di sfiducia a Salvini. Magari, confidando sui mal di pancia nell’esercito parlamentare dei Cinquestelle. Ma la mossa di Giorgia Meloni, quel no alla sfiducia individuale, è la medicina adatta a farglielo passare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • eddie.adofol 26 luglio 2019

    Cara Giorgia, qui bisogna mettere alla gogna anche questi Pdidioti e, chiedere una mozione di sfiducia anche per i parlamentari che sono saliti sulla zattera della Rachete Carola, x atto eversivo nei confronti delle forze armate e, della bandiera Italiana, specificatamente della Guardia di Finanza, attentando la loro vita, a cinque (5) militari della Guardia di Finanza e, la magistratura o chi x lei dovrebbe sospendere x 15gg. dai loro incarichi costituzionali. sia dal lavoro che dallo stipendio. Poi non ho capito è notizia di oggi, che il Presidente FICO, non vuole presiedere i lavori x il decreto di SICUREZZA Bis – la camera dovrebbe far dimettere questo cavallo di Troia, che sta attentando alle Leggi Italiane. PRIMA GLI ITALIANI VERACI – poi tutti i magrebini di sinistra e sinistrati.

  • Rosita Sonnino 25 luglio 2019

    D’accordo.

  • In evidenza

    contatore di accessi