Gigantesca eruzione dello Stromboli: turisti in fuga, un morto e un ferito (video)

mercoledì 3 luglio 18:04 - di Redazione
Stromboli

Eruzione gigantesca a Stromboli: ci sarebbero anche un escursionista è morto e un altro ferito sul versante dello Stromboli in eruzione. Lo riferisce il comandante dei vigili del fuoco di Messina, Giuseppe Biffarella. Intanto l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, di Catania ha registrato una serie di violente esplosioni dal cratere del vulcano Stromboli, isola dell’arcipelago delle Eolie, con una colonna di fumoalta due chilometri. La caduta di lapilli ha provocato incendi nella zona dei canneti e alcuni turisti per la paura si sono lanciati in mare. Le autorità stanno valutando l’eventualità di una evacuazione anche se la Protezione civile fa sapere che non vi sono stati feriti. Due i trabocchi di lava che scendono dalla Sciara del fuoco. Anche dall’isola di Lipari, la più grande dell’arcipelago Eoliano, testimoni oculari raccontano di una ben visibile “colonna di fumo nero dal vulcano dell’isola di Stromboli”. C’è stata anche una forte esplosione. L’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha confermato che le reti di monitoraggio dell’Ingv hanno registrato alle ore 17,16 ora italiana (le 15,16 Utc), una esplosione di forte intensità dalla terrazza craterica dello Stromboli. “A partire dalle ore 14,46 e 10 secondi Utc si è verificato un parossisma che ha interessato l’area centro-meridionale della terrazza craterica dove si aprono le bocche dello Stromboli, a circa 800 metri di quota sul mare ha spiegato all’Adnkronos il vulcanologo dell’Ingv-Osservatorio Etneo, Marco Neri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza