Firenze, Fratelli d’Italia denuncia lo sterminio pianificato degli alberi: “Quali interessi ci sono?”

mercoledì 31 Luglio 16:59 - di Redazione

La “nuova” amministrazione di Firenze non va certo meglio della vecchia, e Fratelli d’Italia denuncia gli scempi del sindaco Nardella: “il Comune di Firenze si fa beffe delle promesse fatte ai cittadini e prosegue nel suo sterminio pianificato di alberi. Dopo viale Corsica e Lungarno del Tempio,ora è la volta di piazza della Vittoria che si vedrà privata del verde dei propri pini. Taglieranno alberi adulti che contribuiscono, con le loro chiome, ad abbattere i livelli di C02 e garantiscono ombra nelle afose giornate estive, e li sostituiranno con pini piccoli che soltanto fra anni potranno svolgere la sintesi clorofilliana e aiutare i nostri polmoni. È chiaro che dietro questi abbattimenti sistematici si celano grossi interessi, un vero e proprio business del verde”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, Paolo Marcheschi, capogruppo regionale (Fdi), Alessandro Draghi, capogruppo Fdi in consiglio comunale a Firenze, e Angela Sirello, consigliere Q5 di Firenze (Fdi). “Sull’ambiente solo interessi e buffonate, come quella di invitare i cittadini ad adottare nuovi alberi pagando di tasca propria”, aggiungono gli esponenti di Fdi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *