Emergenza rifiuti a Roma, a fuoco la discarica abusiva. Fumi tossici e paura

venerdì 26 luglio 14:21 - di Redazione

Paura a Roma per un vasto incendio che ha interessato una discarica abusiva nei pressi dell’Aniene, nell’area alle spalle della tangenziale che costeggia la zona Salaria-Montesacro. Le fiamme hanno acceso il cielo in gran parte del quadrante cittadino e il fumo ha raggiunto tutti i quartieri limitrofi, estendendosi anche ad altre zone di Roma Nord. Secondo quanto riferito sui social dai cittadini allarmati, i fumi dell’incendio hanno provocato a molti problemi alla respirazione.

La discarica abusiva e i rischi ambientali

Ancora non è chiara l’entità del danno ambientale, per la quale si attendono i rilievi dell’Arpa, né come sia divampato l’incendio, sebbene non si faccia fatica a comprendere che una discarica abusiva a ridosso di un’area estremamente popolosa della città rappresenti una bomba innescata e pronta a esplodere alla prima scintilla. Ciò che appare certo è che nell’area erano stati ammassati rifiuti pericolosi sotto tutti i punti di vista, con buona pace della tanto decantata legalità cara al sindaco Virginia Raggi.

Sui social la rabbia dei cittadini

Il presidente del Municipio III, sul quale insiste la discarica, il Pd Giovanni Caudo ha parlato, in un post su Facebook, di plastica e bombole del gas, mentre è stata la pagina di informazione locale Reporter-Montesacro a riferire che «molte persone hanno lamentato problemi alla gola e di respirazione nel quartiere», parlando della presenza di «fumi tossici» e registrando la rabbia dei cittadini.

(Foto dalla pagina Facebook Reporter-Montesacro)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 26 luglio 2019

    Ogni volta che sono piene, stranamente, prendono fuoco; daranno le colpe ad un corto circuito, non ci credete?

  • In evidenza

    contatore di accessi