C’è un caimano lungo un metro e mezzo nel lago svizzero Hallwil: e non è una fake news

martedì 23 luglio 16:13 - di Redazione

Gli svizzeri, si sa, sono persone concrete. Non credono ai dischi volanti e sono sempre molto precisi su tutto. Per questo la notizia che ci giunge dalla Tvsvizzera relativamente alla presenza di un caimano nel lago di Hallwil, fra i cantoni di Argovia e Lucerna, desta preoccupazione, anche se siamo in piena estate e gli avvistamenti di belve più o meno feroci si sprecano. Le stesse autorità cantonali infatti giudicano credibile quanto riferito da un pescatore esperto, che domenica scorsa ha avvistato un rettile lungo circa un metro e mezzo affiorare sulla superficie del lago per catturare un’anatra. La polizia cantonale ha diffuso un esauriente comunicato sulla vicenda, rivelando anche però che finora le ricerche dell’animale hanno dato esito negativo.Tuttavia per i bagnanti il pericolo è considerato in ogni caso “non acuto”, perché si tratta di un animale timido che di regolarifugge l’uomo e attacca solo prede piccole. “Il testimone oculare – riferisce il comunicato della polizia – si trovava domenica sera, 14 luglio 2019, sulle rive del lago Hallwil tra Beinwil am See e Mosen am Fischen. L’esperto pescatore ha descritto in modo credibile come, verso le 21.30 circa, abbia osservato un rettile di circa un metro e mezzo che è apparso all’improvviso sulla superficie dell’acqua e ha afferrato una giovane anatra che nuotava. Il pescatore ha successivamente informato la polizia”. La descrizione dettagliata del pescatore, secondo gli esperti, fa pensare che il rettile sia un caimano, specie. prosegue la tvsvizzera, che caccia principalmente in acque poco profonde e al crepuscolo. I caimani – dice sempre l’emittente – sono soggetti alla Convenzione sulla diversità biologica e richiedono un permesso. Si può presumere che l’animale abbia avuto origine da un allevamento illegale per essere successivamente abbandonato. La polizia cantonale ha avviato le indagini con il supporto del servizio veterinario. Ilcomunicato della polizia asserisce anche che “secondo un esperto consultato, un animale di questo tipo e taglia non rappresenta una grave minaccia per l’uomo, in particolare per i bagnanti o i passeggini. Tali rettili, il cui modello di preda comprende principalmente pesci e piccoli animali, sono generalmente timidi e reagiscono in modo aggressivo solo quando si sentono minacciati. Poiché la ricerca di un tale animale è molto difficile, la polizia cantonale chiede vigilanza. Se vedi un simile animale nel lago di Hallwil, ti preghiamo di segnalarlo immediatamente alla polizia cantonale (chiamata d’emergenza 117). È importante evitare di avvicinarsi all’animale o addirittura voler catturarlo da soli”. Il caimano, dell’ordine dei coccodrilli, comprende tre specie che abitano i fiumi dell’America latina: Caimano comune, yacaré e dal muso largo. Appartengono alla stessa famiglia degli alligatori ma si distinguono per la dentatura e il muso.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi