Caramella Buona: team di esperti in aiuto alle famiglie per gli affidi contestati. Ne fa parte la criminologa Bruzzone

lunedì 8 luglio 15:55 - di Redazione

A seguito dell’indagine Angeli e Demoni della Procura di Reggio Emilia, dalla quale emergono preoccupanti azioni criminali a danno di bambini sottratti alle famiglie senza giustificati motivi e che la magistratura stessa dovrà verificare, nasce oggi un team altamente specializzato di professionisti che si mettono a disposizione di quelle famiglie italiane che ritengono di avere subito ingiustizie.

Il team è costituito in seno all’associazione nazionale La Caramella Buona, contattata in queste settimane da alcuni genitori preoccupati per la situazione creatasi, ormai non solo a livello locale ma in tutta Italia. L’iniziativa, unica nel suo genere, nasce con la precisa volontà di contribuire a fare luce sui casi di affido ingiustificati e stranamente veicolati, a Reggio Emilia come sul territorio nazionale, e vuole contribuire altresì a ridare fiducia ai cittadini nei confronti di istituzioni coinvolte in scandali di grande allarme sociale, a causa di comportamenti illeciti di alcuni oscuri personaggi che non rappresentano la maggioranza di chi lavora, seriamente, nel supremo interesse della tutela dei minori.

“Il team della Caramella Buona – precisa il presidente Roberto Mirabile – si pone quindi con spirito collaborativo nei confronti dei servizi sociali, senza voler prestare il fianco a facili strumentalizzazioni, ma forte di una concreta determinazione nel non risparmiare critiche ed eventuali denunce nel caso si ravvedessero episodi discutibili e di cui si riterrà necessario il coinvolgimento della magistratura, compresa quella minorile, oggetto oggi più che mai di necessaria autocritica, autocritica doverosa per gli stessi assistenti sociali, per alcuni legali, amministratori pubblici e associazioni poco trasparenti”. L’inchiesta Angeli e Demoni ha il merito, nella sua tragicità, di avere finalmente scoperchiato qualcosa di cui si sospettava da anni : il team è convinto che si debba fare sempre il possibile per far crescere i bambini nella loro famiglia naturale, prima di prendere decisioni diverse. Sicuramente si devono quindi evitare scelte ideologiche o economiche, sulla pelle dei piccoli. Fanno parte del team i professionisti da venti anni impegnati nella Caramella Buona: la criminologa Roberta Bruzzone, direttore scientifico e vice presidente dall’Associazione, gli avvocati Monica Nassisi del Foro di Roma, Donatella Ferretti e Simone Servillo del Foro di Reggio Emilia, lo Studio Pisani del Foro di Napoli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi