Carabiniere ucciso, indecenza di Saviano: «Pretesto per orrida propaganda razzista»

venerdì 26 luglio 14:01 - di Ezio Miles
Saviano

Stavolta il (para)guru che piace ai radic chic ha superato ogni limite di decenza. La lettura dell’ultimo post pubblicato da Roberto Saviano sulla sua pagina Fb non è consigliabile ai malati di fegato e a chi soffre di pressione alta. Può produrre una tale rabbia da rimanerci secchi. Il (para)guru di Gomorra scrive che l’uccisione del Carabiniere a  Roma offre il pretesto ai razzisti per dare addosso ai migranti. Dire che  sono parole ignobili, parole  che offendono i sentimenti dei milioni di italiani sgomenti per il massacro dell’eroico militare è dire poco. Per Saviano (ma già lo sapevamo) la faziosità, unita al  desiderio di essere sempre “originali”, è un incitamento costante alla polemica più turpe. Ma oggi, che è un giorno di dolore per tutti gli italiani, oggi che ci sarebbe soltanto da unirsi in un comune sentimento di cordoglio, proprio oggi, il Saviano ci poteva risparmiare la sua becera esternazione. «La morte di Mario Cerciello Rega – dice il (para)guru- è già territorio saccheggiato dalla peggiore propaganda. La morte di un Carabiniere in servizio non può essere usata come orrido strumento politico contro i migranti. Delinquenti politici che, per allontanare da sé i sospetti sui crimini commessi, non esitano a usare i più deboli tra voi, e i più esasperati (ognuno ha una ragione per esserlo), per alimentare sentimenti razzisti che non hanno ragione di esistere. Quando la camorra uccide, non è pensabile incolpare tutti i campani… Mi rendo conto che non è semplice, ma sta a noi comprendere la reale situazione criminale del nostro Paese e difendere il sacrificio di un uomo, di un Carabiniere caduto mentre agiva rispettando il giuramento prestato alle leggi democratiche del suo Paese». Non  mancano, sulla pagina di Saviano, i commenti di feroce critica per questo suo indegno post. Persino tra i suoi “amici” c’è chi è rimasto inorridito. E tanto basta. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 29 luglio 2019

    Vedrete ora come si armeranno gli avvocati USA, sotto il diritto di che nessuno puo’ essere giudicato o condannato fuori del proprio territorio americano. La vicenda durera’ anni, fino a quando morira’ nel dimenticatoio. Se poi ci aggiungete la inettitudine del nostro governo con l’appoggio del MAE, allora altro che anni, se ne riparlera’ alle soglie del prossimo millennio. Non dimenticate di chiedere a saviano se e’ contento che e’ stato ucciso un carabiniere, dato che li odia tanto.

  • MARIA ANGELA 27 luglio 2019

    IGNORIAMOLO!!! forse è l’unico modo per non dargli spazio. I faziosi stanno bene ignorati.

  • salvatore 27 luglio 2019

    semplice lurido compagno di baal servo e adoratore di lucifero.

  • 27 luglio 2019

    È semplicemente vergognoso quello che sostiene Saviano, non perde occasione per sputare veleno, basta!

  • Cristiani Riccardo 27 luglio 2019

    Saviano ha ancora la scorta? E’ per caso un carabiniere?

  • Albert 2019 27 luglio 2019

    Ha ragione Rita Dalla Chiesa: questo individuo è vergognoso e i poliziotti dovrebbero rifiutarsi di fargli da scorta e lasciarlo solo! Come si fa a dire cose tanto stupide e abominevoli, negando la realtà col solito disco rotto del “razzismo”, quando tutti vedono che le città sono cloache di stranieri criminali, che la sinistra ha fatto e vorrebbe fare entrare senza controllo? Non ne possiamo più di questi radical-chic ottusi e odiosi! La sinistra riesce solo a portare crimine, disordine e degrado ovunque. VATTENE SAVIANO!

  • Giuseppe Tolu 26 luglio 2019

    Invece tu cosa scrivi contro il governo quando arrestano certi parassiti e rimessi subito a piede libero .
    Dici di avere un paio di palle, che poi sarebbero due nocciole (sempre che ci siano), perché non rifiuti la scorta?
    Curati ch’è meglio và.

  • roberto 26 luglio 2019

    questa specie di essere, non meglio definito, non è un uomo, tanto meno un italiano. dire che è una bestia della peggior specie è offendere le bestie

  • aldebaran 26 luglio 2019

    Rieccolo ancora tra i piedi, a fare il primo della classe. Filosofo, sociologo, analista, investigatore. Sempre fuori posto e in malafede. Non se ne può più. Più che tronfio ed indisponente, è deprimente.

  • Carlo 26 luglio 2019

    Non date spazio a questo cialtrone!

  • Roby 26 luglio 2019

    Orrido sei tu !

  • Carlo 26 luglio 2019

    Il signor Saviano non mi sembra sia una persona normale.Se lo fosse,se si sentisse almeno un poco italiano,forse certe stranezze non le direbbe, ma lui non si sente di essere italiano,ma essendo contrario agli italiani e favorevole agli invasori,per quale motivo viene a vivere in Italia? Perché non se ne va dai suoi amici africani? Signor Saviano potrebbe fare un grande regalo agli italiani andandosene e liberarci della sua insana presenza GRAZIE

  • MICHELE MASTROMARINO 26 luglio 2019

    Se dico ciò che penso di questo essere, rischierei di essere denunciato.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza