Basta mesi di attesa: gli sportelli anagrafici di Roma tornano ai “servizi a vista”

venerdì 19 luglio 14:56 - di Redazione

Si può tirare un sospiro di sollievo. Finalmente, dopo la scellerata sperimentazione del sistema “Tu Passi”, introdotto dalla Giunta Marino, per la prenotazione on line dei certificati e carte di identità, gli sportelli anagrafici dei Municipi di Roma torneranno ad erogare servizi “a vista”: sarà sufficiente richiedere i certificati compilando un apposito modulo di richiesta ed esibendo un documento di riconoscimento…

Il ritorno dei servizi erogati “a vista”

Dunque, niente più attese interminabili, arrivate anche fino a otto mesi di stand by, per avere un documento di identità: tutto si farà direttamente alle sportello e tutto nel giorno medesimo: richiesta e consegna dovranno avvenire contestualmente. Lo dichiara in una nota Massimiliano Pirandola, capogruppo della Lista Storace- FDI del Municipio XIV, che due anni fa ha redatto un ordine del giorno su questa direzione, poi approvato all’unanimità. «Ci sono voluti due anni, ma  finalmente anche da parte del Comune abbiamo ottenuto un significativo risultato», prosegue Pirandola che poi aggiunge: «La comunicazione ufficiale è avvenuta durante la commissione bilancio del 18 Luglio, ma si dovrà aspettare ancora fino al 1 Ottobre per l’ effettività del servizio».

La rete dei servizi online da remoto

Non solo: anticipando e illustrando l’iniziativa andata a buon fine, Pirandola spiega anche che, per una completa efficienza dell’operazione e per poter ulteriormente snellire la pratica effettiva, «occorre potenziare la rete dei servizi online da remoto, facilitando anche l’informatizzazione dei residenti più anziani. Infatti – aggiunge in chiusura il consigliere – per accedere ai servizi da casa occorre dotarsi di Spid (identità digitale). Certo, al momento mancano ancora molte unità di personale presso gli anagrafici ma, assicura concludendo Pirandola, «continueremo la nostra battaglia per migliorare i servizi di prossimità».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi